Regole a cui si raccomanda di attenersi nell’organizzazione degli ITM

relatoriApprovate nella riunione dei gruppi in occasione degli ITM in Val Imagna il 23/09/2017.


1. Il gruppo (associazione culturale, istituzionale, organizzazione – di seguito nominato gruppo) organizzatore ha ampia autonomia nella scelta dei relatori e dei sottotemi da affrontare nell’ambito del convegno.

2. Gli ITM si articolano su tre giornate: venerdì pomeriggio, sabato tutto il giorno e domenica mattina. Se è possibile si può prevedere una visita guida domenica pomeriggio.

3. Il venerdì sera in genere è dedicato al saluto di benvenuto delle autorità, ad un incontro confronto fra i gruppi seguito da una cena conviviale e ad un intrattenimento culturale.

4. Nel corso dei tre giorni è convocata la riunione dei gruppi per la scelta della candidatura dell’anno successivo, del tema che verrà trattato e per discutere delle questioni organizzative e del programma.

5. Gli organizzatori si impegnano a trovare i fondi per tutte le spese del convegno: pubblicità, affissioni, inviti, posta, eventuali rimborso spese per i relatori del mattino.

6. Il coordinamento ITM sceglie i moderatori in accordo con l’organizzazione.

7. Gli organizzatori si impegnano a richiedere direttamente o per mezzo di accordi con enti e organizzazioni abilitate l’accreditamento del convegno per i crediti formativi per i professionisti e insegnanti.

8. É importante riuscire a permettere che alle cene e ai pranzi i partecipanti dei vari gruppi possano stare assieme.

9. Dell’iniziativa va data comunicazione alla stampa locale e ai principali quotidiani nazionali e visibilità sul sito web del gruppo e dell’ente pubblico ospitante.

10. L’organizzazione si impegna ad inserire gli ITM nel calendario dei circuiti e nella rete degli eventi del proprio territorio, di quelli regionali, nazionali e europei.

11. A tutti i gruppi viene inviato in anticipo copie del depliant/locandina/manifesto del programma in digitale e se possibile anche in cartaceo affinché vengano divulgati.

12. Nella stesura del programma bisogna tener conto dei possibili contributi culturali forniti da ogni associazione o valle aderenti agli ITM.

13. I relatori presentati dai gruppi sono dagli stessi accreditati.

14. Nel corso dei 3 giorni è auspicabile che vengano organizzati o sia prevista la partecipazione a momenti di festa, convivialità, musica e canto. 15. Deve essere previsto uno spazio nei locali adiacenti alla sala dove si svolge il convegno da destinare all’esposizione e alla vendita delle opere prodotte dai gruppi.

16. Il gruppo organizzatore si impegna nella pubblicazione, in tempi ragionevoli e a sue spese, degli atti del convegno.

17. É richiesto di concordare con gli alberghi e i ristoranti del luogo ove si effettuano gli ITM, condizioni vantaggiose per i partecipanti.

18. Nel corso degli ITM l’organizzazione si cura di raccogliere gli indirizzi dei partecipanti da utilizzare per aggiornare l’indirizzario degli interessati all’iniziativa.

19. I gruppi sono tenuti a contribuire alle spese per il mantenimento del sito web, l’assistenza tecnica per la spedizione delle newsletter, la copertura delle spese di ospitalità dei vincitori del Premio Basilio Mosca ed altre eventuali spese previste per attività concordate.